Genova for kids!

Genova è senza dubbio una città kid friendly!

A cura di Redazione 29 luglio 2015

Chi crede che sia solo la città del pur bellissimo acquario dovrà ricredersi; infatti ha tantissime attrazioni che lasceranno a bocca aperta voi e i vostri bambini.

Cosa vedere: Il centro storico di Genova è caratterizzato da una rete fittissima di carruggi, vicoli strettissimi ove è possibile trovare negozietti, ristorantini e le famose focaccerie, e da eleganti piazze e palazzi storici cosi belli da togliere il fiato.  Ecco secondo noi le tappe fondamentali di un week end a Genova.

Nel centro storico da non perdere sono le Strade Nuove (via Cairoli, via Garibaldi e via Balbi) che ospitano i Palazzi dei Rolli, splendide dimore nobiliari in stile rinascimentale e barocco, costruite fra il XVI e il XVII secolo,  42 delle quali sono state dichiarate nel 2006 dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Questi palazzi, oggi perfettamente restaurati, facevano parte di registri cittadini (i rolli) attraverso cui venivano scelte le residenze dove ospitare le più illustri personalità in visita di Stato a Genova. Se non si ha la possibilità di girare per molto tempo, per ammirarli appagante può essere la passeggiata lungo via Garibaldi, da molti considerata la strada più bella di Genova; tale strada, detta anche “Via aurea” per il fasto dei suoi edifici, è situata in centro e quindi facilmente raggiungibile a piedi. Bellissima anche la piazza De Ferrari con la sua magnifica fontana e la via XX Settembre ove è possibile fare un aperitivo o passeggiare per lo shopping.

Qui di seguito le descrizioni di cosa vedere nel Porto antico; i posti sono tutti facilmente raggiungibili a piedi una volta giunti al porto: l’Acquario di Genova, senza dubbio rappresenta la principale attrazione di Genova per le famiglie con bambini e merita assolutamente la visita. Una sorpresa continua …cavallucci marini e meduse che nuotano tra incredibili effetti di luce, murene, lamantini, tante specie di squali, delfini che creano coreografie spettacolari, foche, pinguini da osservare in una vasca dall’incredibile duplice effetto inside outside, razze da accarezzare o da ammirare (c’è persino la nusery), coloratissimi pesci della barriera corallina e per la gioia dei più piccini la vasca con tutti i pesci protagonisti del film Nemo…



E’ consigliabile evitare la visita nei giorni festivi e nei periodi di maggior affluenza delle scolaresche, perché ci può essere molta folla; un buon suggerimento può essere quello di acquistare in anticipo i biglietti on line e di visitare la struttura nel pomeriggio e, ove possibile, di preferire il venerdi rispetto al sabato e alla domenica.
Da non perdere la visita al Neptune: è un vascello (anche se erroneamente indicato come galeone) costruito nel 1986 nei cantieri di Port El Kantaoui (Tunisia) appositamente per il film Pirati di Roman Polanski. Vi stupirà sapere che il galeone è stato progettato come una vera nave, quindi perfettamente navigante. I bambini saranno rapiti dalla sua incredibile grandezza e si divertiranno ad esplorare i suoi interni e a correre da poppa a prua.

L'Acquario ha dato il benvenuto a tre nuovi cuccioli: un delfino nato il 20 agosto, una piccola di squalo zebra nata il 22 settembre, e un cucciolo di lamantino, venuto alla luce il 10 settembre, un evento unico in Italia. Ora i neonati nuotano nelle vasche con le loro mamme, e sono visibili da tutti i visitatori.



Il Bigo è un ascensore panoramico che ruota a 360° sul Porto Antico di Genova, progettato dall’architetto Renzo Piano da cui è possibile ammirare la Lanterna, il faro simbolo della città e uno spettacolare panorama. 
La Biosfera: incredibile bolla di acciaio e vetro sospesa sul mare, anch’essa progettata da Renzo Piano, ove è possibile ammirare molte specie vegetali e animali delle foreste tropicali, tra cui l’ibis scarlatto e alberi di cacao, vaniglia, caffè e chewing gum.

La Città dei bambini e dei ragazzi: una grande area di oltre 3.000 metri quadrati, dotata di 96 postazioni di gioco, in cui i bambini dai 2 ai 14 anni  avranno la possibilità di sperimentare divertendosi. Per i piccolissimi (2-3 anni) c’è un piccolo bosco incantato per un percorso sensoriale, in cui ci sono grotte da esplorare, casette da abitare ed un piccolo ponte per attraversare il fiume. Per i bambini dai 3 ai 5 anni c’è un vero cantiere: i bambini muniti di caschetto non avranno un attimo di sosta…c’è una vera casa da costruire con mattoni in gomma piuma! Eccoli allora a darsi da fare con carriole, secchi e gru: creatività e movimento sono garantiti! E’ inoltre presente un’area in cui sperimentare attraverso giochi d’acqua o in cui disegnare sugli schermi touch screen. Per i ragazzi dai 6 ai 14 anni sono a disposizione una serie di postazioni per stimolare l’apprendimento di scienza, tecnologia e comunicazione. C’è anche un vero formicaio per osservare ed apprendere l’organizzazione e la vita delle formiche o, ancora, la parete per arrampicata computerizzata Digiwall; la riproduzione di un transatlantico, l'angolo delle bolle di sapone da realizzare in ogni forma possibile, l'angolo del telegiornale con tanto di telecamera funzionante. Ed, infine, la postazione gioco “la cascata di sabbia” per bambini dai 6 ai 14 anni: un' installazione digitale interattiva in cui i ragazzi potranno interagire, attraverso l' ombra del proprio corpo, con la rappresentazione virtuale di una cascata di sabbia colorata.

Per i più grandicelli imperdibili sono anche i musei: nel Galata Museo del Mare è presente una ricostruzione di una galea genovese del Seicento di 33 metri e di un brigantino goletta dell’Ottocento; il museo si snoda attraverso ventitré sale in cui si racconta la storia della navigazione. Inoltre è possibile visitare all’interno un vero sommergibile: il sommergibile Nazario Sauro!                                                                                                                                                         
Il Museo Nazionale dell’Antartide: museo ricco di allestimenti interattivi e all’avanguardia, porta alla scoperta della base italiana in Antartide e degli scenari più suggestivi dell’ultimo continente ancora incontaminato, attraverso filmati, ricostruzioni e reperti scientifici.

Giro in battello: da aprile a settembre è possibile fare un giro in battello; salpando dal porto antico si può fare semplicemente un giro turistico, si possono raggiungere le località balneari più affascinanti della costiera ligure o trascorrere, accompagnati da un biologo marino, una giornata di avvistamento nel Santuario dei Cetacei, il tratto di mare tra Liguria, Toscana, Costa Azzurra e Corsica in cui balenottere, capidogli, stenelle, tursiopi e delfini hanno trovato un habitat ottimale per vivere e riprodursi.

Dove dormire:  si può decidere per maggiore comodità di alloggiare al Porto Antico dove si concentrano la maggior parte dei luoghi da visitare o nel bellissimo centro storico, che dista solo pochi minuti a piedi dal Porto. Quest’ultima scelta è preferibile perché offre l’occasione anche alle famiglie con bambini piccoli, ancora in passeggino, di raggiungere a piedi (ed in discesa!) in poco tempo (ed in zone quasi sempre pedonali) il Porto Antico, assaporando al contempo la bellezza del centro storico della città.                                                                                                                                                                                        
Hotel Best Western City, via di San Sebastiano n. 6, 16123 Genova;  tel.  010 584707; www.bwcityhotel-ge.it; attrezzato per accogliere le famiglie che viaggiano con i bambini in quanto aderisce all’iniziativa di Best Westrn Italia “Love Promise for Kids”.           
                                                                                                                                                                                       
Dove mangiare:   Eataly Genova – Alti Cibi, Edificio Millo, Calata Cattaneo n. 15,  16126 Genova; Tel +39 0108698721; eatalygenova@eataly.it; Rosso Pomodoro, Calata Molo Vecchio n. 16, 16128 Genova; Tel +39 0102466376; Old wild west, Magazzini del Cotone, Modulo 5, 16128 Genova; Tel +39 0102541429.         
                                                                                                                                                                                                                          
Info utili: il biglietto per l’acquario di Genova è acquistabile on line sul sito www.acquariodigenova.it con uno sconto; è, inoltre, previsto un biglietto cumulativo per il c.d. Acquario Village che consente di visitare con un unico biglietto valido un anno l’Acquario di Genova e il Giardino Tropicale "Un battito d'ali"; il Museo Nazionale dell'Antartide; la Biosfera; il Galata Museo del Mare; il Sommergibile S518 Nazario Sauro ed il Bigo Ascensore Panoramico. Tantissime informazioni utili su cosa vedere e fare e su dove mangiare sono reperibili sul sito www.portoantico.it.

Giri turistici in battello: Consorzio Liguria via mare, Tel +39 010265712, www.liguriaviamare.it, www.whalewatchliguria.it; Golfo Paradiso S.n.c., Tel +39 0185772091, www.golfoparadiso.it.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividi e lascia un commento sulla nostra pagina facebook e iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su news, eventi e luoghi a misura di bambino.


Affini ...

Tr... emendamente Halloween 2016!

Brrr, torna la festa più paurosa dell'anno, lunedì 31 ottobre 2016 si festeggia Halloween!

Leggi

A Milano sarà possibile visitare i musei anche il giorno di ferragosto!

A Milano sarà possibile visitare i musei anche nel giorno di ferragosto! Qui troverete alcuni fra i musei  che rimarrano aperti nella giornata festiva del 15 agosto 2016.

Leggi

"Mamma andiamo al museo?"Ecco i musei che piacciono ai bambini!

E' arrivata l'estate e con essa i preparativi delle famiglie per le vacanze. Affinchè l'esperienza del viaggio risulti appagante per tutta la famiglia si consiglia di preparare un itinerario che sia anche a misura di bambino. Prevedere una visita al museo potrebbe essere un ottima idea. Vediamo i musei che piacciono ai bambini!

Leggi

Ultimi inseriti ...

"Non è colpa dei bambini": il nuovo libro del pedagogista Daniele Novara è in libreria!

È uscito in tutte le librerie "Non è colpa dei bambini", l’ultimo libro del pedagogista Daniele Novara.

Leggi

Mensa scolastica: cosa fare per garantire un servizio equo e soddisfacente.

Quello della mensa scolastica è un problema che ciclicamente torna ad occupare una pagina sui giornali o uno spazio sui notiziari. Cosa fare per evitare che ciò accada e garantire un servizio efficiente in tutti gli istituti scolastici?

Leggi

Tr... emendamente Halloween 2016!

Brrr, torna la festa più paurosa dell'anno, lunedì 31 ottobre 2016 si festeggia Halloween!

Leggi

I più letti ...

Riparte a Milano la Scuola Genitori di Daniele Novara!

Ripartono a Milano gli incontri di formazione della Scuola Genitori organizzati dal Cpp del pedagogista Daniele Novara.

Leggi

Natura Sì

Natura Sì è la più importante catena di supermercati di prodotti biologici in Italia. Il marchio nasce nel 1992 a Verona, e presto si espande in tutto il paese, grazie all’altissima qualità e alla freschezza dei prodotti. 

Leggi

Figli adolescenti? Il pedagogista DANIELE NOVARA avverte: genitori, basta parlare, occorrono regole!

Kid Friendly ha intervistato Daniele Novara, pedagogista e direttore del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, sul tema dell’adolescenza. 

Leggi
Newsletter

Inserisci la tue email ed iscriviti alla newsletter per essere sempre informato su tutti gli eventi della tua città


I più letti

Riparte a Milano la Scuola Genitori di Daniele Novara!

Ripartono a Milano gli incontri di formazione della Scuola Genitori organizzati dal Cpp del pedagogista Daniele Novara.

Leggi

Natura Sì

Natura Sì è la più importante catena di supermercati di prodotti biologici in Italia. Il marchio nasce nel 1992 a Verona, e presto si espande in tutto il paese, grazie all’altissima qualità e alla freschezza dei prodotti. 

Leggi

Figli adolescenti? Il pedagogista DANIELE NOVARA avverte: genitori, basta parlare, occorrono regole!

Kid Friendly ha intervistato Daniele Novara, pedagogista e direttore del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, sul tema dell’adolescenza. 

Leggi
Nella tua cittÀ
Resta sempre aggiornato.
Iscriviti alla newsletter

X

Torna top